Referendum del 20 e 21 Settembre 2020- modalità di voto

Aggiornato a:
18 Settembre 2020

Domenica 20 settembre 2020, dalle 7.00 alle 23.00 e lunedì 21 settembre dalle 7.00 alle 15.00, si vota per il referendum popolare previsto dall’articolo 138 della Costituzione sul testo di legge costituzionale recante: «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari», approvato dalle due Camere e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 240, del 12 ottobre 2019.

Essendo un referendum confermativo non è rischiesto il quorum per la validità del voto: questo significa che non è necessario che si rechino alle urne il 50% più uno dei votanti per rendere il referendum valido, ma prevarrà la scelta che avrà ottenuto più voti.

Potranno votare tutti i cittadini che hanno compiuto i 18 anni di età entro il 20 settembre 2020, presentandosi alla sezione elettorale, indicata sulla tessera elettorale, nelle cui liste risultano iscritti. Oltre alla propria tessera elettorale sarà richiesto un documento di riconoscimento (con foto) anche se scaduto (carta d’identità, patente, passaporto, …).

Votando SI l’elettore esprime la volontà di approvare la riforma costituzionale votata dal Parlamento che prevede la riduzione del numero di parlamentari, votando NO l’elettore esprime la volontà di NON approvare la riforma stessa.

×