Più Impresa – Imprenditoria giovanile in agricoltura

Aggiornato a:
6 Maggio 2021

Trattore agricolo

Al via il nuovo portale ‘Più impresa‘ dedicato ai giovani agricoltori con l’estensione sull’intero territorio nazionale delle agevolazioni con mutui a tasso zero e contributi a fondo perduto per finanziare l’ampliamento di un’azienda o avviare un progetto di start up.

“E’ uno strumento che offre un’opportunità professionale a tutte le nuove generazioni che intendono ridare valore alla nostra terra – ha detto il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli – i giovani devono rientrare a pieno titolo negli strumenti a sostegno dello sviluppo agricolo, un ulteriore passo verso l’Agricoltura 5.0 che il ministero ha intenzione di agevolare attraverso l’innovazione digitale e le pratiche agroindustriali ecocompatibili”.


La misura finanzia investimenti fino a 1,5 milioni di euro per lo sviluppo o il consolidamento nei settori della produzione, della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e della diversificazione del reddito. Le agevolazioni prevedono un contributo a fondo perduto fino al 35% delle spese ammissibili, al quale resta abbinato il mutuo a tasso zero di importo fino al 60% dell’investimento.
La durata massima è di 15 anni con un periodo di preammortamento di massimo 30 mesi, mentre destinatari dell’intervento sono le micro, piccole e medie imprese agricole organizzate sotto forma di ditta individuale o di società, amministrate e condotte e da giovani di età tra i 18 e i 41 anni non compiuti.
Per fare domanda per ottenere le agevolazioni è necessario accedere al portale dedicato: www.ismea.it.

Argomenti

×