Nuova ordinanza della Regione Emilia Romagna per contenere il contagio da Covid19

Aggiornato a:
13 Novembre 2020

A partire da domani, sabato 14 novembre, entrano in vigore i nuovi provvedimenti (qui sotto elencati) previsti dall’ordinanza della Regione Emilia-Romagna del 12/11/2020.

MASCHERINE

Fuori di casa, la mascherina è sempre obbligatoria.
Se la abbassi per mangiare, bere o fumare, deve sempre essere garantito il distanziamento di almeno 1 metro.


RISTORAZIONE
La somministrazione di cibo e bevande, dalle 15 alle 18 è consentita solo seduti al tavolo. Resta sospesa dalle 18 alle 5.
È sempre vietato il consumo di cibo e bevande su aree pubbliche o aperte al pubblico.


SPORT
L’attività sportiva (distanziamento di almeno 2 metri) e motoria (distanziamento di almeno 1 metro) è vietata nei centri storici e nelle aree affollate. Si consiglia di utilizzare aree verdi e/o periferiche.


COMMERCIO
L’accesso ai negozi è consentito ad un unico membro per nucleo familiare, salvo la necessità di accompagnare persone non autosufficienti o con difficoltà motorie, o bambini di età inferiore ai 14 anni.
Mercati consentiti solo se perimetrati, con un unico varco d’accesso separato dall’uscita, in presenza di vigilanza pubblica o privata e nel pieno rispetto del protocollo regionale.
Ad eccezione di ristorazione, generi alimentari, farmacie, parafarmacie, tabaccherie ed edicole:
nei prefestivi, chiuse le medie e grandi strutture di vendita;
nei festivi, chiuse tutte le attività di vendita.
La vendita con consegna a domicilio è sempre possibile e fortemente consigliata.


FORMAZIONE
Sospese, nelle scuole elementari e medie, le lezioni di educazione fisica, canto e strumenti a fiato.
Corsi di formazione consentiti solo a distanza.


Per rimanere aggiornato, consulta il sito 👉 www.comune.re.it/coronavirus

×