L’Arte in Vetrina

Aggiornato a:
4 Dicembre 2020

Fino al 28 febbraio 2021 l’arte riempie gli spazi rimasti vuoti, come le vetrine dei negozi della città, per ridare nuovamente vita agli angoli bui del centro storico.

30 vetrine sfitte, 50 artisti coinvolti e 6 importanti associazioni: sono questi gli ingredienti che hanno reso possibile la realizzazione di questo grandioso progetto.

L’Arte in Vetrina coinvolge le associazioni reggiane attive nell’ambito della promozione dell’arte, in ogni sua forma, e grazie alla disponibilità dei proprietari, che si sono dimostrati eccezionalmente sensibili nel voler ridare vita a questi spazi ormai spenti e vuoti, si è da subito avviata una macchina organizzativa non semplice, ma che grazie all’entusiasmo di tutte le persone coinvolte ha immediatamente acquisito una vivacità spontanea e senza precedenti.


L’obiettivo era solo questo: ridare vita alle vetrine vuote e alla città nel suo insieme con l’arte, ricercando per ogni spazio un nuovo, temporaneo, “abitante”.

Anna Baldi sottolinea come “riaprire queste porte, pulire le vetrine e togliere qualche ragnatela per fare ancora vivere questi negozi che molti di noi ricordano quando ancora erano aperti è stata un’emozione profonda”.

Questi negozi hanno da oggi hanno ufficialmente ripreso vita, con colori, dipinti, fotografie, tessuti e sculture, e, soprattutto, con la nuova luce dell’arte che li invaderà espandendosi nelle vie di questo nostro centro storico oggi sofferente.


Nella cartina sono segnalati tutti i luoghi in cui trovare le opere d’arte!

Argomenti

×