Diari Multimediali Migranti: concorso per racconti multimediali

Concorso per premiare le migliori storie autobiografiche di persone di origine o provenienza straniera. SCADENZA: 31 maggio 2021

Aggiornato a:
27 Aprile 2021

Diari Multimediali Migranti - Concorso 2021

Il comitato scientifico di Di.M.Mi – Diari Multimediali Migranti ha indetto anche quest’anno il concorso per premiare le migliori storie autobiografiche di persone di origine o provenienza straniera.

Il concorso promuove la valorizzazione del patrimonio culturale e personale delle storie che si raccolgono nel corso delle generazioni come parte di una memoria collettiva in continua costruzione.


Potranno partecipare al concorso le prime 100 proposte che arriveranno nella sede di una delle organizzazioni aderenti entro il 31 maggio 2021, ma saranno ammessi solo racconti autobiografici inediti, presentati in forma scritta ma anche attraverso fotografie, immagini, e-maillettere e disegnicartolinevideo o musica. Non saranno accolte opere romanzate o derivanti da rielaborazioni da parte di persone diverse dall’autore. I racconti potranno essere redatti in italiano o in lingua straniera con copia tradotta in italiano.


Le opere partecipanti al concorso saranno selezionate – in base alla loro genuinità – da apposite Commissioni di Valutazione territoriali.
Nel caso di testi scritti non costituisce elemento di giudizio negativo la forma non convenzionale o poco corretta della scrittura. Saranno ritenuti di particolare interesse i racconti che trattano della cultura di origine, dell’esperienza di migrazione e/o del vissuto dell’autore nel paese di arrivo o di transito.


Il Comitato Scientifico, acquisito il parere delle Commissioni di Valutazione territoriali, selezionerà una o più opere scelte per la menzione speciale per ciascuna delle due seguenti categorie:
autori e autrici che non abbiano compiuto 21 anni al momento della consegna della narrazione;
autori e autrici dopo i 21 anni compiuti.
Il Comitato Scientifico, nell’individuazione delle storie menzionate, porrà particolare attenzione affinché siano garantite parità di genere e uguali opportunità per le categorie e i gruppi sottorappresentati.
La menzione speciale verrà resa pubblica in occasione della XXXVII edizione del Premio Pieve Saverio Tutino 2021.
Gli autori o proprietari delle opere scelte saranno avvisati a conclusione dei lavori di selezione. Tutti i partecipanti riceveranno un attestato di deposito della loro opera presso l’Archivio Diaristico di Pieve Santo Stefano, dove è costituita una sezione speciale denominata “Diari multimediali migranti”.

Le storie vincitrici verranno pubblicate da un editore nazionale.


Per partecipare è necessario scaricare il modulo di partecipazione, compilarlo in ogni sua parte e firmarlo, per poi inviarlo insieme alla storia presso una delle sedi indicate nel regolamento del concorso.


Per maggiori informazioni scaricare e leggere il regolamento del concorso.

Argomenti

×