I nuovi Martedì della LUC

Martedì 20 aprile 2021 ore 17.30 – “Pianura” di Marco Belpoliti – Dialoga con l’autore Davide Papotti

Aggiornato a:
15 Aprile 2021

Martedì della LUC

Ecco il calendario degli incontri di aprile e maggio 2021. Gli incontri di svolgeranno in diretta streaming, link sul sito www.liberauniversitacrostolo.it grazie alla collaborazione con il Centro Interateneo Edunova di Unimore


Martedì 20 aprile 2021 ore 17.30 

“Pianura” di Marco Belpoliti

Dialoga con l’autore Davide Papotti

Che cos’è una pianura? Che cos’è, in particolare, la pianura italiana per eccellenza, quella Padana? È un territorio, uno spazio geografico, certo. Ma se a disegnarne la mappa è Marco Belpoliti, che in quelle terre ci è nato, la pianura diventa anche luogo dell’anima, condizione esistenziale, traccia indelebile. Con Marco Belpoliti, e con Davide Papotti, attraverseremo il paesaggio naturale e umano, una terra di sogno e di volti, di immaginazioni e di storie. Ne verranno percorse le strade, le città e i “paeselli”, con “l’incontro” degli abitanti evocati dall’autore, tra cui molti suoi amici e compagni di avventure, da Gianni Celati a Luigi Ghirri, da Piero Camporesi a Giovanni Lindo Ferretti, e ancora Giuliano Scabia, Ermanna Montanari, Giuliano Della Casa, Marco Martinelli, Giuliana Niccolai e tanti altri che abitano queste terre con la loro arte e la loro bizzarria. Il libro Pianura è edito da Einaudi, 2021.

Marco Belpoliti è’ nato a Reggio Emilia nel 1954. Scrittore e saggista, insegna all’Università di Bergamo e collabora al quotidiano “la Repubblica” e a “l’Espresso”. E’ condirettore della rivista “Riga” e fondatore e direttore editoriale della rivista online “doppiozero”.

Davide Papotti è docente di Geografia culturale all’Università di Parma. Si occupa di rapporti fra geografia e le arti, di immigrazione e multicultura in Italia, delle rappresentazioni paesaggistiche nell’immaginario turistico.


Martedì 4 maggio 2021 ore 17.30 

“Napoleone e Reggio Emilia. Storie reggiane dell’Imperatore”

A duecento anni dalla morte, mentre si moltiplicano commemorazioni e polemiche, Napoleone si conferma imprescindibile figura della storia europea. In collaborazione con la Società Agraria di Reggio Emilia, costituita con Decreto Napoleonico nel 1806, si vuole ricordare il grande Imperatore nei suoi rapporti con la nostra città, raccontando vicende probabilmente poco note ma non per questo meno affascinanti.

Relatori:

  • Maurizio Festanti: Napoleone in città: i tre passaggi di Napoleone a Reggio Emilia
  • Piero Nasuelli: Agricoltura: la ‘campagna’ vinta da Napoleone
  • Valeria Isacchini: La straordinaria vita di Paolo Assalini, reggiano, chirurgo dell’Armée napoleonica (e molto altro…)

Dialogano con i relatori Marco Incerti Zambelli e Anselmo Montermini

Maurizio Festanti, direttore per oltre 35 anni della Biblioteca Panizzi, è stato docente di Biblioteconomia all’Università di Parma, Direttore dei Musei Civici e Dirigente delle Istituzioni Culturali del Comune di Reggio Emilia. Autore di testi sulla Storia di Reggio Emilia e sulla Biblioteca Panizzi. È socio effettivo della Deputazione di Storia Patria.

Piero Nasuelli è docente dell’Università di Bologna, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari, autore di numerose pubblicazioni scientifiche ed esperto e studioso di Napoleone. Autore del blog “Etica e società”.

 Valeria Isacchini è stata docente di Letteratura e Storia. Ha pubblicato diversi libri di indagine storica con particolare attenzione alle ex colonie italiane. La sua opera più recente è “Col ferro e col fuoco. La straordinaria vita di Paolo Assalini”. Co-direttrice del sito Il Corno d’Africa.it

 Marco Incerti Zambelli è componente del Direttivo della Libera Università Crostolo.

Anselmo Montermini è Presidente della Società Agraria Reggio Emilia


Martedi 25 maggio 2021 ore 17.30 

“Labirinto Dylan”

Conversazione di Alessandro Carrera

Nel mezzo della pandemia Bob Dylan, premio Nobel per la letteratura nel 2016, pubblica l’album “Rough and Rowdy Ways” che si colloca al primo posto delle vendite in più di dieci nazioni, universalmente lodato da tutta la critica. Alle soglie degli 80 anni la sua opera è studiata in ponderosi convegni universitari in tutto il mondo, la pubblicistica sul suo lavoro si accresce continuamente di nuovi saggi, nella ricerca di analizzare la grande complessità e ricchezza della sua produzione. Alla guida in un viaggio nella sua labirintica poetica Alessandro Carrera, traduttore in italiano dell’opera omnia di Bob Dylan, mentre sono in uscita per Feltrinelli una nuova edizione dei testi con le parole dell’ultimo album e una ristampa aggiornata del suo “La voce di Bob Dylan”.

Alessandro Carrera insegna Italian Studies e World Cultures and Literatures alla University of Houston, in Texas. Per sette anni ha curato  gli eventi letterari dell’Istituto Italiano di Cultura, a New York.  Tra i suoi libri più recenti Il colore del buio. La Cappella Rothko a HoustonFellini, o della vita eterna. Ha tradotto le canzoni e le prose di Bob Dylan. È di prossima uscita per Feltrinelli la sua edizione di Pop di Andy Warhol.


Per avere maggiori informazioni: Libera Università Crostolo – tel. 0522 452182 –  info@liberauniversitacrostolo.it www.liberauniversitacrostolo.it


I Martedì sono promossi da LIBERA UNIVERSITA’CROSTOLO con il contributo del COMUNE DI REGGIO EMILIA e di FONDAZIONE MANODORI in collaborazione con:  UNIMORE e con ISSMPeri Merulo, Istoreco, Boorea, Fondazione Avvocatura Reggiana, Società Agraria di RE, Centro Studi Lazzaro Spallanzani di Scandiano, ISDE Italia.Sezione di RE, Icarus Ensemble, Istituto Diocesano di Musica e Liturgia, Circolo culturale Primo Piano di Correggio, REA Reggio Emilia Astronomia.

Argomenti

×