Continuano (online!) gli incontri di QUA – Quartiere Bene Comune

Aggiornato a:
14 Gennaio 2021

Continuano gli appuntamenti della nuova stagione di collaborazione “QUA – Quartiere bene comune” e i laboratori di cittadinanza nei quartieri della nostra città, un percorso di confronto per progettare nuove soluzioni e modi di vivere meglio i nostri quartieri.

Come sapete, a causa dell’emergenza sanitaria, ci incontriamo in modalità online con incontri tematici dedicati ad approfondire temi e sfide di ciascun territorio.
Gli incontri sono condotti dall’Architetto di Quartiere di riferimento e composti massimo da una ventina di persone, per consentire una partecipazione attiva e proficua.

L’incontro a cui siete invitati a partecipare è:

Educare popolare. Rafforzamento dei contesti educativi, ricreativi e sociali rivolti alle famiglie dei rioni Don Pasquino Borghi e Villaggio Stranieri

che si terrà giovedì 14 alle ore 17.30.

Per iscriversi basta visitare la sezione “Partecipa nel tuo quartiere” sul sito www.comune.re.it/siamoqua dove trovate per ciascun ambito il calendario degli incontri, il link per iscriversi e l’Atlante, uno strumento di lettura e analisi del territorio per conoscere meglio ciascun ambito, le risorse disponibili e le vocazioni a partire dalle quali lavoreremo per costruire insieme nuove progettualità.

Vi aspettiamo per continuare a collaborare insieme!


Cos’è “Quartiere, Bene Comune”

Quartiere, bene comune è un progetto di città collaborativa, una città dove il rapporto tra l’amministrazione e la comunità si basa sulla condivisione degli obiettivi, dei programmi e dei progetti che servono per realizzarli, a partire dal quartiere come luogo identitario e di appartenenza.
Il modello di collaborazione tra Comune e Comunità si basa su un accordo in cui tutti gli attori sono co-responsabili dei risultati di innovazione e miglioramento decisi insieme.
L’obiettivo è costruire una città più sostenibile e intesa come bene comune.

Quando è nato

Quartiere, bene comune è nato nel 2015, come risposta al venire meno del modello di partecipazione e decentramento basato sulle Circoscrizioni comunali. Abbiamo provato a trasformare una crisi in una opportunità e la comunità ha risposto con entusiasmo.

Di cosa discutiamo e cosa progettiamo nei quartieri

Nei percorsi di collaborazione affrontiamo le sfide del quartiere ma anche quelle della città: come migliorare la mobilità, come potenziare i servizi per le fasce deboli della popolazione, come curare il territorio o come potenziare le infrastrutture e le competenze digitali. Per migliorare la vita nei quartieri possiamo fare molto, in ambiti diversi.

×