Aggiornato a:
9 Dicembre 2021

articolo videolab 7

Il laboratorio si rivolge a giovani tra i 18 e i 30 anni che hanno una passione o un interesse per i video come strumento di produzione artistica o di documentazione.  Il workshop prevede la realizzazione in piccoli gruppi di alcuni progetti audiovisivi (reportage/documentario) su una tematica che i/le partecipanti stessi decideranno, accordandosi con il docente e il tutor.

Il laboratorio è costituito da due parti, una teorica e l’altra pratica, che si intersecano continuamente lungo il percorso: nella parte teorica vengono illustrate le nozioni di base del linguaggio cinematografico e delle principali tecniche di ripresa (con alcuni cenni di sceneggiatura); in quella pratica si chiederà ai/alle partecipanti, in piccoli gruppi, di lavorare alla costruzione di un vero e proprio progetto audiovisivo, a partire dalle riprese e dalle interviste realizzate in differenti contesti (esterni ed interni).
Le riprese fatte saranno oggetto di confronto e verranno analizzate dal docente e dal tutor insieme ai/alle partecipanti. Seguiranno lezioni ed esercitazioni sul montaggio, sull’inserimento delle tracce audio, sulle titolazioni e sui rapporti tra video e social media. È prevista infine una presentazione pubblica dei video prodotti.

I/le partecipanti apprenderanno tutte le fasi del processo di realizzazione del proprio video e a fine corso disporranno degli strumenti necessari per poter realizzare un filmato di qualità. Attraverso il fare ed il riflettere sul proprio fare – singolarmente, in piccolo e grande gruppo – il laboratorio permetterà di sviluppare consapevolezza e senso critico rispetto alle diverse fasi di costruzione di un video a partire dalla tecnica filmica e da ciò che si vuole comunicare.

Per partecipare al laboratorio non è necessario possedere strumentazione tecnica, infatti Officina Educativa mette a disposizione dei partecipanti il materiale necessario per tutte le fasi di produzione video.

QUANDO

Dal 10 gennaio, ogni lunedì dalle ore 18.00 alle 20.00.

Per la parte teorica. Le riprese si svolgeranno in giornate e luoghi da concordare in funzione del progetto audiovisivo che si sceglierà di portare avanti, della disponibilità dei partecipanti al corso e delle persone da intervistare e dei luoghi da riprendere. Anche la fase di montaggio vedrà la possibilità di incontrarsi in momenti differenti, in base alla disponibilità del gruppo, fermi restando almeno 6 incontri di supporto, montaggio condiviso e verifica del lavoro da parte degli esperti, sempre di lunedì nella fascia oraria sopra indicata. A giugno sarà prevista una presentazione pubblica dei documentari realizzati.

[frequenza completa del corso: 60 ore. Verrà rilasciato un attestato di partecipazione a chi ha partecipato almeno ai ¾ degli appuntamenti]

Per altre info: 3397322021.

Manda una mail per iscriverti

A CURA DI

Alessandro Scillitani: autore di documentari, musicista e cantante. Delle sue opere cura sceneggiatura, regia, montaggio e musiche.
Dal 2011 collabora con il noto scrittore e giornalista Paolo Rumiz, con il quale ha realizzato numerosi film, molti dei quali distribuiti con Repubblica ed in emittenti televisive (LaEffe TV, RSI) e proiettati nei cinema. Nel 2013 ha fondato una sua società di produzione, Artemide Film, con la quale ha realizzato numerose opere. Rielaborando i materiali filmici raccolti durante i suoi viaggi, realizza Film Concerto, in cui le immagini su grande schermo si intrecciano con la musica eseguita dal vivo. Ha collaborato alla realizzazione di spettacoli della compagnia teatrale Teatro dell’Orsa (Nudi, Fatti di Numeri).
Con i suoi film e con i suoi spettacoli ha partecipato a numerosi festival ed eventi importanti, tra cui Festival della Mente, Festivaletteratura, Sponz Fest, La Luna e i Calanchi, Film Festival della Lessinia, Mostra del Cinema di Venezia. È direttore artistico del Reggio Film Festival, concorso internazionale per cortometraggi, dal 2002, anno della prima edizione.

Lorenzo Paglia: ex-studente del DAMS ed ex-studente del Videolab, dal 2018 inizia a curare i suoi primi lavori e a co-condurre il corso.
Nell’arco degli anni ha curato una campagna video social per la Galleria Estense di Modena, ha collaborato ad un documentario commissionato da Nondasola, ha documentato le opere di pittaggio di Spazio Libero atto II, ha girato un documentario per il progetto europeo Capus Project, continuando nel frattempo ad affiancare Alessando Scillitani a Videolab.
Dal 2021 è il referente del nuovissimo Videolab Studio.

Argomenti

×