Scaduto: Teach for Italy: percorso di fellowship per diventare insegnante

Percorso professionale per diventare insegnante di scuola primaria o secondaria. SCADENZA CANDIDATURE: 2 maggio 2021.

Aggiornato a:
29 Aprile 2021

Insegnante in aula

La missione di Teach for Italy è di migliorare la scuola pubblica in Italia, alzando il livello e la qualità della didattica per tutti, in particolare nelle scuole più bisognose, condividendo la conoscenza, le competenze e l’attitudine necessarie a preparare i giovani a diventare i portatori del cambiamento del futuro.

Il programma di fellowship, volto a raggiungere quest’obiettivo, prepara all’insegnamento e accompagna per due anni nell’ esperienza come insegnante in scuole svantaggiate, dove attraverso l’insegnamento e la collaborazione con i partner, i giovani insegnanti conosceranno il sistema educativo italiano, le sue principali sfide e le molte opportunità di innovazione e cambiamento. I candidati impareranno ad insegnare e a gestire una classe e potranno crescere e migliorare le future opportunità professionali, ottenendo competenze essenziali per il resto della vita.

Entra anche tu a far parte di un network internazionale di professionisti uniti dalla stessa missione!


Il programma comprende:

  • un impegno di due anni come insegnante di scuola primaria o secondaria in Piemonte ed altre due regioni Italiane che verranno annunciate a breve;

  • un corso di formazione intensivo di 6 settimane prima dell’ingresso in classe;

  • un percorso di formazione professionale come insegnante attraverso il coaching di un Tutor didattico e la formazione da parte di Mentors pedagogici specializzati;

  • un programma di mentoring professionale volto a indirizzarti verso specifici percorsi professionali ad alto impatto sull’ecosistema educativo Italiano (docenza, dirigenza scolastica, innovazione sociale, ricerca e policy);

  • l’opportunità di partecipare al programma The Future Makers di BCG;

  • l’opportunità di collaborare a progetti di innovazione e trasformazione nelle scuole con le più importanti organizzazioni che combattono la povertà educativa in Italia;

  • l’inserimento in una comunità internazionale di professionisti appassionati di istruzione e impatto sociale, provenienti da 59 Paesi.

L’inserimento come insegnante potrà avvenire attraverso gli strumenti previsti a livello nazionale, su convocazione da parte delle scuole, e sarà regolato e remunerato secondo i termini di un regolare contratto annuale da supplente, stipulato con l’istituto scolastico di riferimento (tramite Graduatorie Provinciali per Supplenti – GPS- o contratti di Messa a Disposizione – MAD).


Requisiti per candidarsi:

  • essere già in possesso di un diploma di laurea (Laurea Magistrale/Laurea Magistrale a Ciclo Unico) o da conseguire entro luglio 2021 (in particolare in discipline matematico-scientifiche (STEM), scienze della formazione primaria e lingue straniere);

  • buone competenze digitali ed informatiche, e la voglia di imparare e diventare gli innovatori della didattica digitale;

  • disponibilità a spostarsi per due anni in un’altra regione e/o provincia italiana;

  • voglia di mettersi in gioco in ambito educativo, aiutando i propri studenti a tirar fuori il meglio di sé e a sviluppare le proprie potenzialità e a credere in se stessi;

  • voglia di diventare agenti di cambiamento; 

  • buona conoscenza della lingua inglese (B2/C1);

  • aver già ottenuto i 24 CFU per l’insegnamento sarà considerato un vantaggio. TFI sosterrà coloro che non li hanno ad ottenerli.

  • l’essere iscritto alle GPS non preclude la partecipazione alla fellowship.


La scadenza per l’ultima finestra per candidarsi è domenica 2 maggio 2021. Clicca qui per inviare la tua candidatura!

Argomenti