“COREA IN CAMERA”: Concorso Video sulla Corea

Aggiornato a:
9 Settembre 2020

L’Ambasciata della Repubblica di Corea e l’Istituto Culturale Coreano lanciano per la prima volta il concorso Corea in Camera, il video concorso aperto a tutti che premia i migliori e originali progetti per presentare i diversi aspetti della Corea e la loro relazione con l’Italia. L’iniziativa si avvarrà della collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia.

La scadenza per la presentazione dei progetti è il 12 Ottobre 2020. Il 26 Ottobre verranno comunicati i concorrenti selezionati, che avranno tempo fino al 20 novembre per realizzare i video. I video dovranno essere almeno 3 con una durata di minimo 1 minuto e massimo 30 minuti l’uno.

Non ci sono limiti di genere e formati: i video possono essere di intrattenimento, promozione, istruzione, informazione, ecc…Quindi il progetto può essere un cortometraggio, una mini-serie, un documentario, una serie di interviste, dei minigiochi, un tutorial, un vlog, un monologo, un’animazione…qualunque formato desideri il concorrente!

Il tema del video può essere qualunque cosa riguardante la corea: la lingua, la cucina, il popolo coreano, la cultura tradizionale, l’arte, lo sport coreano…


Per candidare il proprio progetto è necessario inviare via mail a iccoreano@gmail.com il modulo di iscrizione compilato (in formato PDF), un portfolio e un video di pitch (massimo 2 minuti) in cui il concorrente illustra la sua idea schematicamente ma in modo persuasivo. I video possono essere forniti anche tramite link, che dovranno comunque essere allegati alla mai di candidatura.

Lo stesso concorrente può presentare più progetti ed è possibile partecipare come gruppo designando un capoprogetto responsabile dei rapporti con l’Istituto Culturale Coreano e il Centro Sperimentale di Cinematografia.


Premi:

  • Primo premio: 7,500 euro
  • Secondo premio: 6,000 euro
  • Terzo premio: 4,000 euro
  • Quarto premio: 2,500 euro

Per il regolamento completo e il modulo di iscrizione: italia.korean-culture.org

Argomenti