Portale Notizia – Cosa è il Ramadan ?

Il Ramadan nel 2018 avrà inizio dalla sera del 15 Maggio fino alla sera del 14 Giugno. 

La parola Ramadan significa “caldo rovente” e si riferiva nell’Arabia preislamica ad un caldissimo mese estivo. Esso corrisponde al nono mese del calendario islamico (355 giorni), il quale essendo più corto rispetto al calendario gregoriano, varia la data ogni anno.

In che cosa consiste?

Il Ramadan è un periodo di digiuno e crescita spirituale, ed è uno dei cinque “pilastri dell’Islam” (gli altri sono la testimonianza di fede, la preghiera canonica, l’elemosina rituale e il pellegrinaggio alla Mecca). Dall’alba al tramonto i musulmani in buona salute si astengono dal mangiare, bere, dal fumare e dalla pratica di attività sessuali. I fedeli sono anche invitati all’astinenza da comportamenti peccaminosi che vanificherebbero il digiuno, come ad esempio i peccati di parola (insulto, calunnia, bestemmia, menzogna, ecc.) o le azioni violente, e un impiego di azioni di bene e carità.

A cosa serve?

Il Corano afferma che il digiuno era stato prescritto ai credenti affinché potessero avere consapevolezza di Dio. Tramite l’astensione dalle cose che tendiamo a dare per scontate (quali l’acqua), si ritiene che possiamo essere stimolati a riflettere sul fine della vita e ad avvicinarci maggiormente al creatore e fonte di tutto ciò che esiste.  Molti musulmani sostengono inoltre che il digiuno permette loro di provare una senso di povertà, che potrebbe favorire l’empatia.

Tutti devono farlo?

Chi è impossibilitato a digiunare (perché malato o in viaggio) può anche essere sollevato dal precetto ma successivamente, appena possibile, dovrà recuperare i giorni del mese in cui non ha digiunato. Le donne incinte o che allattano, i bambini e i malati cronici sono esentati dal digiuno e dovrebbero al suo posto, secondo le loro possibilità, fare la carità (come ad esempio nutrire le persone bisognose indipendentemente dalla loro religione, gruppo etnico o dalle loro convinzioni). Le donne durante il loro ciclo o le persone in viaggio non devono digiunare, ma lo possono posporre alla prima data possibile.

Fine

La fine del Ramadan segna l’inizio di una delle due principali festività islamiche, Eid al-Fitr, la “festa della fine del digiuno”. In questo giorno, molti musulmani partecipano a funzioni religiose, visitano i parenti e si scambiano doni.

 

 

 

 

 

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (required):

*

Video

Apertura al pubblico

– lunedì 09:00-13:00
– martedì 09:00-13:00 e 14:30-17:30
– mercoledì 09:00-13:00
– giovedì 09:00-13:00 e 14:30-17:30
– venerdì 09:00-13:00

Dove siamo

Contatti

via Palazzolo 2,
42124 Reggio Emilia

portalegiovani@comune.re.it
0522/585217 - 0522/585033

Privacy

Back to Top