LA MIA PRIMA NEVE!

Mi avevano detto che alcuni anni fa’ ne era venuta più di un metro, mi avevano anche detto che quando sarebbe arrivata, me ne sarei accorta e mi sarei stancata di lei e invece non è stato cosi. 
Per il mio compleanno il mio papà italiano mi ha regalato una pala da neve; io sapevo che le persone la usano per pulire le strade come fanno nei film americani, ma non ne ho mai avuto una per me, perché al mio paese non esistono.
In Paraguay, le case non hanno riscaldamento perché non ne abbiamo bisogno. Quando la temperatura arriva a 21 gradi le persone si mettono le sciarpe, le maglie pesanti e ormai siamo abituati a quel “freddo” e nessuno è abituato al nostro caldo.
Guardavo tutti i giorni il meteo per sapere quando sarebbe arrivata. Dicevano sempre che “la prossima settimana arriverà” ma quella non arrivava mai!!  Fino ad un giorno in cui mentre guardavo, come al solito, fuori dalla finestra della scuola in attesa di qualcosa di diverso, vidi piccole cose bianche scendere del cielo. All’improvviso, ho sentito urlare i miei compagni “Neve! Nooo sono in motorino”. Mi ricordo così bene di quel giorno: non volevo fare niente, solo uscire e stare a guardare. Ho fatto le foto del mio primo incontro con la neve. Aspettavo impaziente che ricoprisse il cortile, le piante, e piano piano tutto ciò che mi circondava, così da riuscire a vedere tutto quel bianco che mi piace tanto. Nei giorni seguenti, le persone erano stanche di vedere la neve, io invece non volevo perdere neanche minuto di quello spettacolo. L’unica cosa brutta era che non potevo prendere la bicicletta e fare un giro, di sicuro sarei scivolata e mi sarei rotta una gamba!
Riuscire a vedere i primi fiocchi di neve della mia vita è stata una esperienza incredibile! Per alcuni sarà la cosa più normale ma per me sarà sempre indimenticabile.

Maria Belen Chiola Benitez – Paraguay  Programma Annuale  AFS Intercultura

A SCUOLA DI GIAPPONE

Emi ha trascorso un anno a Reggio come Exchange student nel 2001-2002 e ha frequentato il liceo Moro. E’ tornata diverse volte per pochissimi giorni, invece questa volta è rimasta con noi quasi due mesi. Ha rivisto gli amici, ha gustato di nuovo il nostro cibo (adora il parmigiano e aveva imparato a fare cappelletti e lasagne!), ha cucinato per noi, ha viaggiato, si è rituffata nella nostra realtà con grande piacere, insomma si è sentita di nuovo a casa.
Soprattutto, ha fatto una cosa che ha gratificato tanto lei e che ha entusiasmato i bambini: ha trascorso una mattinata con i bambini di  prima elementare della Scuola Marco Polo. Si è presentata in Kimono e ha scritto quegli “strani ghirigori” sulla lavagna, suscitando così l’emozione e l’interesse di tutti. I bambini hanno imparato che i loro coetanei del Paese del Sol Levante devono imparare due alfabeti : Hiragana e Katakana (usato solo per nomi stranieri) oltre a 80 caratteri cinesi – cioè Kanji- e tutto questo  nel primo anno di scuola! Occhi sgranati, nessuno fiatava e probabilmente in quel momento tutti pensavano di essere tanto, ma tanto fortunati visto che noi abbiamo un solo alfabeto!!!
Emi ha dedicato molto tempo a rispondere a tutte le curiosità  e ha parlato del Koi-nobori, la festa dei bambini che si celebra tutti gli anni il 5 maggio. 
Ovviamente, non potevano mancare gli origami, così bambini hanno piegato e ripiegato i piccoli quadrati di carta leggera e colorata fino a formare una carpa che apriva la bocca.
Certamente una mattinata diversa per tutti, ma soprattutto  per i bambini, ai quali è stato parlato di un paese diverso: cominciamo da piccoli a familiarizzarci con l’”ALTRO”, con quello che oggi sempre di più è “l’altro fra noi”!
Torna presto nel tuo secondo paese! Sayonara, Emi!

Emi Mizukoshi – Tokyo Giappone  AFS Intercultura

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (required):

*

Video

Apertura al pubblico

– lunedì 10:00-13:00 e 14:30-18:00
– martedì 14:30-18:00
– mercoledì 14:30-18:00
– giovedì 14:30-18:00
– venerdì 10:00-13:00

Dove siamo

Contatti

via Palazzolo 2,
42124 Reggio Emilia

scrivi@portalegiovani.eu
0522/585217 - 0522/585033

Privacy

Back to Top