Insolito laboratorio di fotografia

 

Laboratorio in cui apprendere, oltre alla tecnica fotografica, i concetti base della fotografia e la loro applicazione sul campo; come comunicare le proprie emozioni utilizzando la fotografia come linguaggio; educare il proprio occhio a vedere; sviluppare le capacità di progettazione fotografica attraverso una ricerca individuale su di un tema (a scelta) da trattare attraverso la fotografia; comprensione degli aspetti compositivi che influenzano la comunicazione di un’emozione tramite un’immagine: come fare una fotografia che emozioni e comunichi.
Negli incontri saranno quindi affrontati argomenti tecnici e pratici, ma sarà data molta importanza alla visione e al commento reciproco delle fotografie prodotte, sarà possibile utilizzare oltre alla fotocamera, il proprio smartphone.

Dove: Lab Art – Parco Santa Maria Vicolo Venezia, (laterale di via Roma),42121 Reggio nell’Emilia.
Quando: giovedì – incontri di laboratorio sabato – 3 workshop con uscite sul territorio
A che ora: dalle ore 17.00 alle 19.00
A chi è rivolto: Il laboratorio si rivolge a ragazze e ragazzi dai 16 ai 18 anni.
Quota di partecipazione: € 30
Numero incontri: 12 incontri totali di cui tre uscite sul territorio
Data di inizio: giovedì 18 gennaio 2018
Info: Georgiana Zanetti – tel. 0522 585426 – 335 1619410
e-mail: callgiovanicreativi@comune.re.it

Per iscriverti hai tempo fino al 15 gennaio cliccando questo link.
I partecipanti avranno a disposizione una chiavetta usb per eventuali consegne di fotografie (la chiavetta verrà fornita a tutti i partecipanti da Officina Educativa)

 

Condotto da Fabio Boni
Nato nel 1965 a Reggio Emilia, dove vive e lavora, dedicando particolare attenzione al ritratto e alla fotografia sociale, producendo ricerche in Italia e all’estero dall’inizio degli anni novanta.
Conduce corsi e workshop sul ritratto fotografico presso il CFP Bauer di Milano, lo Studio Marangoni di Firenze, il Liceo Chierici di Reggio Emilia.
Il suo lavoro è stato esposto in numerose mostre e pubblicato in diversi cataloghi.
Sue opere sono conservate presso collezioni pubbliche e private.

 

Temi degli incontri del Photolab:
Storia e sviluppo tecnologico della fotografia

1. (18 gennaio) – Presentazione del corso, del docente e dei partecipanti;
– Un percorso attraverso la storia della fotografia e dell’immagine;

2. (25 gennaio) – Utilizzare una reflex (obiettivi e loro caratteristiche), una compatta, uno smartphone: accorgimenti e strategie per utilizzare al meglio il proprio strumento;

La visione fotografica

3. (1 febbraio) – Scattare una fotografia: velocità ISO, l’esposizione, i tempi, i diaframmi;
– Comporre l’immagine: L’inquadratura e le regole generali di composizione dell’immagine.

4. Fotografare 1 – (Sabato 3 febbraio) – : formare gruppi di lavoro di 3 o 4 persone: uscita sul campo allo scopo di sperimentare concretamente le nozioni apprese fino ad ora.

5. (8 febbraio) – Visione e analisi delle fotografie scattate nel corso della prima uscita: verifica delle competenze acquisite rispetto a: velocità ISO, l’esposizione, i tempi, i diaframmi, l’inquadratura e le regole di composizione dell’immagine. Ripasso delle nozioni tecniche.

6. (15 febbraio) – Il file digitale: come si gestisce.

7. (22 febbraio) – Il ritratto e le persone;
– La città e i luoghi;
– Fotografare di giorno e di notte: le luci, le ombre, l’esposizione corretta.

8. Fotografare 2 – (sabato 24 febbraio) – : formare gruppi di lavoro di 3 o 4 persone: uscita sul campo allo scopo di sperimentarsi su un tema a scelta tra “Il ritratto e le persone” e “La città e i luoghi”.

9. (1 marzo) – Visione e analisi delle fotografie scattate nel corso della seconda uscita: verifica delle competenze acquisite. Ripasso delle nozioni teoriche e tecniche.
– Messa a fuoco dei temi oggetto della prossima uscita sul campo (che devono avere un denominatore comune che rappresenterà il tema della mostra) e formazione dei gruppi di lavoro.

Realizzazione e presentazione del progetto

10. Fotografare 3 – (sabato 3 marzo) – : formare gruppi di lavoro di 3 o 4 persone che pensano un progetto fotografico allo scopo di realizzare un certo numero di immagini sul tema concordato col docente e finalizzate a partecipare ad una mostra collettiva.

11. (8 marzo) – Visione e analisi delle fotografie scattate nel corso della terza uscita: scelta critica delle immagini.

12. (15 marzo)- Progettazione di una esposizione coerente con il tema rappresentato dalle immagini.

Video

Apertura al pubblico

– lunedì 10:00-13:00 e 14:30-18:00
– martedì 14:30-18:00
– mercoledì 14:30-18:00
– giovedì 14:30-18:00
– venerdì 10:00-13:00

Dove siamo

Contatti

via Palazzolo 2,
42124 Reggio Emilia

scrivi@portalegiovani.eu
0522/585217 - 0522/585033

Privacy

Back to Top