Evalita Pastora – Indonesia

Era un giorno pieno di sole a Marzo quando mia sorella mi ha chiesto di andare a scuola con la bicicletta.

Ero contenta, perché da lungo tempo io volevo andare in bicicletta. Impossibile farlo prima di primavera, perché io non riuscivo a muovere i piedi senza scivolare.

Ero emozionata, ho tenuto la mia bici per la prima volta, stavo cercando di pedalare e… sono caduta. E anche la seconda e la terza volta. Possiamo dire che eravamo in ritardo per andare a scuola quel giorno.

Si, la mia esperienza in Italia è simile a quella in bicicletta.

La prima volta quando sono arrivata in Italia con Intercultura, lo sapevo già che avrei dovuto affrontare l’ambiente completamente nuovo per me. Si l’ho visto alla televisione o l’ho sentito dalla storia di mia amica, ma non mi hanno aiutato tanto. I primi mesi, era difficile.

Dovevo frequentare la scuola, con i nuovi amici.
Dovevo mangiare qualcosa, con i nuovi gusti.
Dovevo adattarmi in tutti sensi.

Piano- piano, provavo a capire i miei errori e poi alle fine, basta essere coraggiosi.

Adesso, io posso dire che sono completamente a mio agio con l’ambiente di Reggio Emilia. La mia famiglia, i miei pazzi compagni di classe, e la bella città di Reggio Emilia. Sicuramente, io posso sedermi e rilassarmi, per ripensare tutta la esperienza che ho fatto

Tutta questa cosa è simile a quando tu vai in bicicletta. Tu puoi andare in centro e vedere tutto il bel panorama.

Lo so che tra un po’ mia esperienza terminerà. Ma quando tu sei arrivata alla tua destinazione, tu hai bisogno di continuare a pedalare, per cercare nuove esperienze.

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (required):

*

Video

Apertura al pubblico

– lunedì 10:00-13:00 e 14:30-18:00
– martedì 14:30-18:00
– mercoledì 14:30-18:00
– giovedì 14:30-18:00
– venerdì 10:00-13:00

Dove siamo

Contatti

via Palazzolo 2,
42124 Reggio Emilia

scrivi@portalegiovani.eu
0522/585217 - 0522/585033

Privacy

Back to Top